Home Bassa reggiana 110.000 euro donati a GRADE grazie agli eventi di Reggiolo

110.000 euro donati a GRADE grazie agli eventi di Reggiolo

110.000 euro: una donazione importante a GRADE, resa possibile grazie ai tantissimi che hanno preso parte alla Festa della Birra e alla Bigolata di Reggiolo.
Anche quest’anno la cittadina è stata protagonista dei due grandi eventi benefici che stanno ormai diventando una bellissima tradizione del comune reggiano.
Due manifestazioni all’insegna dell’allegria, dell’amicizia e della solidarietà, con cui da anni gli organizzatori forniscono un contributo fondamentale alle attività e ai progetti della Fondazione GRADE Onlus di Reggio Emilia e di altri enti del territorio.

La Festa della Birra, che si tiene ogni anno al Parco Salici, è da oltre vent’anni l’appuntamento clou dell’estate reggiolese, con musica, buon cibo e tante iniziative pensate per grandi e piccini. È ormai conosciuta anche a livello nazionale, grazie al celeberrimo “Rutto Sound”, che ogni anno si tiene in una delle serate della Festa.

La Bigolata ha origine più recente, essendo nata nel 2015, ma è già diventata un altro evento di grande richiamo: per un weekend, al Parco vengono serviti bigoli e maccheroni al torchio a tutti i partecipanti. Un’altra occasione organizzata per condividere momenti d’allegria in nome di una buona causa.

La donazione è stata consegnata ufficialmente nel corso della tradizionale cena che viene organizzata ogni anno a Reggiolo per tutti i volontari delle due feste, alla presenza di Fausto Nicolini, direttore generale dell’AUSL di Reggio Emilia, Francesco Merli, direttore della Struttura Complessa di Ematologia dell’ASMN-IRCCS Cancer Center di Reggio Emilia e presidente di GRADE, Roberto Abati, direttore generale di GRADE, e Fiorella Ilariucci, responsabile di Alta Specialità Diagnosi e terapia dei linfomi, e Rita Bini, consigliere di GRADE.
Ha partecipato inoltre Roberto Ferrari, altro consigliere della Fondazione, che insieme a Ivano Giglioli è stato autentico animatore della serata.

L’importo andrà a contribuire al progetto Pet Puzzle della Fondazione, nato con l’intento di raccogliere due milioni di euro in tre anni per l’acquisto di una nuova Pet da donare all’Arcispedale Santa Maria Nuova IRCCS – Cancer Center del capoluogo reggiano.

La Fondazione desidera ringraziare gli organizzatori e i partecipanti dei due eventi: grazie al loro impegno e alla loro generosità, un altro importante tassello di Pet Puzzle è stato aggiunto.