» Bologna - Regione - Sport

Il mondo del Subbuteo si dà appuntamento in Emilia-Romagna: a San Lazzaro

Saranno circa 200 i giocatori da ogni parte del mondo che sabato 26 e domenica 27 maggio invaderanno il PalaSavena di San Lazzaro, alle porte di Bologna, per il Major of Italy, torneo internazionale di Subbuteo giunto alla sua ventiquattresima edizione, presentato oggi nella sede della Regione alla presenza del presidente, Stefano Bonaccini.

Una location nuova e accogliente, che sarà capace di rispondere adeguatamente sia alla disponibilità di un grande spazio nel quale allestire i 60 tavoli da Subbuteo che verranno utilizzati in contemporanea, sia alla necessità di ospitare i tanti ospiti e curiosi che durante le due giornate saranno presenti a Bologna.

Per ora sono dodici le nazioni rappresentate dai campioni che arriveranno sotto le Due Torri: si tratta, infatti, di Malta, Spagna, Grecia, Stati Uniti, Belgio, Francia, Inghilterra, Olanda, Israele, Austria, Germania e Italia con giocatori e giocatrici che fanno parte dei 58 club sparsi in tutte le regioni dello Stivale, tanto da fare di Bologna per il prossimo week end la capitale europea del calcio da tavolo-subbuteo. Fra gli altri, sarà presente il campione del mondo in carica, il belga Rémy Huynh da Rochefort, e tanti altri affermati giocatori.

Il torneo viene disputato dal 1995, prima a carattere nazionale per poi – con il passare del tempo e l’aumentare della partecipazione – diventare Open Internazionale e Grand Prix Internazionale fino a giungere alla classificazione Major Internazionale, cioè uno dei cinque tornei più importanti al mondo. Anno dopo anno, la manifestazione è cresciuta d’importanza: nella precedente edizione, svoltasi presso il Crb di Bologna, sono intervenuti 300 atleti provenienti da tutto il mondo.

“Il Subbuteo è prima di tutto una passione, capace di unire sogno, fantasia e abilità tecnica- afferma il presidente della Regione, Stefano Bonaccini- e i numeri del Major of Italy ci dicono che sarebbe un errore considerare questa disciplina e questo torneo come un fenomeno di nicchia. I giocatori e gli appassionati sono tantissimi, e l’Emilia-Romagna, con i suoi territori, è terra dove la partecipazione agli eventi diventa momento di incontro, partecipazione, condivisione di valori, oltre che strumento di attrattività e sviluppo. Ecco perché anche in questo caso siamo orgogliosi di poter ospitare questa rassegna e tutti coloro – società, accompagnatori, pubblico – che arriveranno a San Lazzaro, alle porte di Bologna, dall’Italia e dall’estero. E lo sono io in particolare, amante del Subbuteo fin da quando ero ragazzo”.

“Aspettiamo i nostri amici da tutto il mondo- afferma Riccardo Marinucci, presidente dei Bologna Tigers Subbuteo, società organizzatrice dell’evento-. Siamo convinti di poter offrire loro un’organizzazione all’altezza e grazie alla nuova location del PalaSavena potremo avere uno spazio adeguato per un torneo di alto livello. Dal punto di vista dell’accoglienza diversi alberghi intorno al Palasavena hanno aderito alla nostra richiesta di convenzione e raccoglieranno da venerdì a domenica oltre un migliaio di ospiti ovvero i giocatori, le loro famiglie e i tanti appassionati di questo sport, grazie ai quali sarà possibile dare a San Lazzaro un importante apporto economico”.

Fra i Vip appassionati di subbuteo ricordiamo Gianluigi Buffon, grande collezionista e già testimonial del gioco e l’ex premier Enrico Letta. La versione agonistica del subbuteo si chiama Calcio da tavolo ed è associata alle Federazioni Nazionali e Internazionali. C’è anche la categoria subbuteo “old” che si disputa con materiali originali degli anni ’70.

In campo anche i Tigers Bologna

Parteciperà al torneo il più forte giocatore in forza ai Tigers Bologna, ovvero il 18enne greco Ioannis Vlassopoulos, tesserato in questa stagione con un contratto che lo lega a Bologna fino al 2020.  Si tratta di una delle più importanti promesse per il futuro di questo gioco. Insieme a lui Andrea Di Vincenzo e Fabrizio Fedele. In campo femminile ci sarà Greta Civolani, tra i veterani Gerardo Patruno, mentre tra i più giovani Samuele Anderlini.

ll Bologna Tigers club di Calcio Tavolo Subbuteo è nato nel 1975 ed è in questo momento il club ufficiale più antico d’Italia. Vanta un palmares di uno scudetto e tre Coppe Europa League, si è classificato nella scorsa stagione 3^ in Champions League che rimane il miglior risultato di sempre del club. I Tigers sono stati gli organizzatori del Campionato mondiale nel 2004 al PalaDozza.

Le società partecipanti

Ben 27 le squadre iscritte: Tiburones (SPA), Fiamme Azzurre (Roma), F.lli Bari (Reggio Emilia), TSC Falcons (Atene), Rochefort Tables Soccer (Belgio), Valletta (Malta), TSC Phoenix (Austria), Bologna Tigers, (Italia), Black&Blue 1983 (Pisa)FTC Issy les Moulineaux (Francia), SC Ascoli (Italia), Scarlet Battalion (Grecia), TSC Stella Artois Milano (Italia), Master Sanremo (Italia), SC Salernitana (Italia), Foggia Calcio Tavolo (Italia), Piraeus Lions (Grecia), Serenissima Mestre (Italia), Warriors Torino (Italia), Subbuteo Firenze (Italia) Scarlet Battalion 2 (Grecia), Calcio Tavolo Torino 2009 (Italia), Stradivari Cremona (Italia), Piers 14 Altavilla Monferrato (Italia), Bulldogs Vicenza, CT Trento Subbuteo, Black&Blue Pisa 2 (Italia).




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Parma2000.it supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Parma 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018
· RSS PAGINA DI PARMA · RSS ·
• 13 query in 0,347 secondi •